Sarà banale, ma credo che il miglior tempo speso sia quello trascorso viaggiando. In un mondo sempre più globalizzato dove l’unità di misura unica è il BigMac è difficile trovare qualcosa di veramente diverso. Eppure ci sono posti , sia vicini sia lontani, che ti trasmettono emozioni diverse.

Intendo raccogliere in questo blog i ricordi di viaggio, affinché non svaniscano nella confusione della memoria.

Un lavoro che compio per me, ma se a quacuno interessa, son felice di trasmettergli le emozioni provate.

Guardate, per esempio, quasta cassetta postale. E’ a Lamayuru, un piccolo paesino del Ladakh indiano. Non ha ufficio postale, neppure ha la struttura tipica di un paese, poche case lungo un tornante della strada che da Leh conduce a Srinagar, con l’unica “attrattiva” di un monastero buddista di una certa rilevanza.

Eppure la corriera giornalmente si ferma per raccogliere la posta. La vita scorre…….