Archivio degli articoli con tag: Srinagar

Srinagar, Moschea di legno. Tre donne, tre veli.

Immagine

Srinagar è il capoluogo del Kashimir, regione al nord dell’India.

Una volta meta di vacanze dei colonizzatori inglesi che soggiornavano nelle lussuose houseboat, Poi sconvolta dal terrorismo e dalle guerre indopakistane. Ora si affaccia di nuovo al turismo con le bellezze del Dal Lake e dei giardini Mughal. Questa è una piccolissima fotoguida.

a little trip to Kashmir

a little trip to Kashmir

 

Vacanze natalizie. Momenti di calma. Ho realizzato un progetto a cui tenevo molto e sempre rimandato. Negli anni scorsi ho visitato più volte il nord dell’India, il Ladakh, lo Zanskar e il Kashmir.

Monasteri, laghi alti e laghi bassi, montagne, barche strane, persone meravigliose, scuole in paesini sperduti.

Posti lontani, meravigliosi, parecchio lontani dal nostro mondo come cultura e stile di vita. I ricordi sono ancora intensi ma con il tempo si affievoliscono. Ho deciso di fermarli scrivendo qualche appunto di viaggio. Utile per me, per non dimenticare una bellissima esperienza. Utile, spero, per chi volesse vivere le mie indimenticabili emozioni. La tecnologia si evolve e Amazon rende disponibile una forma facilitata di pubblicazione.

Il “libro” è qui, a questo indirizzo: http://www.amazon.it/Ladakh-Zanskar-Kashmir-Appunti-ebook/dp/B00AXKSTJG/ref=sr_1_4?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1357552834&sr=1-4

Appunti di viaggio

 

Ho già parlato delle meraviglie del Kashmir, del suo capoluogo Srinagar, perla della dinastia Moghul, e del Dal Lake, vero tesoro di biodiversità con tutti gli uccelli marini che possiate immaginare. E’ un luogo magico, da vivere intensamente a contatto con la natura, specialmente soggiornanado sulle lussuose House boats che sono ancorate sulle rive del lago.

Il sovrano Moghul aveva, infatti, proibito agli inglesi di possedere case sul territorio. I colonizzatori britannici, amanti del clima mite e delle bellezze del luogo, aggirarono il divieto costruendo lussuose case galleggianti ancorate alle sue rive. Dopo la guerra con il Pakistan, gli anni bui del terrorismo, le agenzie locali le hanno restaurate e rese spledide case per vacanze da sogno anche solo ad osservare la vita che sul lago scorre.

Attrazioni: birdwatching, giro sul lago sulle famose shikara boats,  giro, sempre sull’acqua, nei canali della città o comodamente starsene in panciole sulla veranda dell’House boat ad osservare.

Attenti, però. Ci sono House boat lussuose ed altre cadenti e fatiscenti. Affidatevi ad agenzie serie. Io ho provato quella di Mehraj Deen Shangloo (mehrajdeen@yahoo.com) e mi son trovato benissimo.

Guardate le foto:

e ancora, gli interni:

salone

Sala da pranzo

e, infine, la stanza da letto:

Stanza da letto grande

 

Normalmente, ogni house boat si compone di veranda esterna, grande salone, camera da prenza, due cabine con twin bed e bagno e una cabina in fondo, enorme con letto matrimoniale e bagno altrettanto grande

 

Traveholics

Vagabonder's wanderings

KING SPEAK

Thinking aloud

B as Blonde

Fashion enthusiast,Music addicted,tireless Traveler,Arts lover

Steve McCurry's Blog

Steve's body of work spans conflicts, vanishing cultures, ancient traditions and contemporary culture alike - yet always retains the human element. www.stevemccurry.com

FarOVale

Hearts on Earth

vernicerossa

Just another WordPress.com site

sergioferraiolo

Uno sguardo sul mondo

photohonua

constantly trying to capture reality

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Occhi da orientale

sono occhi d'ambra lucida tra palpebre di viole, sguardo limpido di aprile come quando esce il sole

Stefy71's Blog

Just another WordPress.com weblog

ARTFreelance

Photo the day

simonaforte.wordpress.com/

Simona Forte photographer

Edoardo Gobattoni photographer

artistic photography

ALESSANDRA BARSOTTI - FOTOGRAFIE

L'essentiel est invisible pour les yeux

TIRIORDINO

Uno sguardo sul mondo

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: